Sesto e settimo cavaliere della morte, " Gelosia e "?""

Questo gruppo di cavalieri mortali è incalzato da altri due nemici a cavallo.
Uno è Gelosia e dell'altro ho deliberatamente omesso il nome.
Ogni lettore di queste pagine farà l'inventario di se stesso e lo battezzerà come preferisce in base a ciò che trova nella propria mente.
Alcuni la chiamano Disonestà, altri Abitudine a rimandare, altri ancora Desideri sessuali incontrollati.
Voi chiamatelo come volete, ma dategli un nome.
Forse la vostra immaginazione vi suggerirà un nome adatto da associare al compagno di viaggio della Gelosia.
Sarete meglio preparati a battezzare questo compagno ignoto se sapete che la gelosia è una forma di pazzia!
A volte è molto crudele affrontare i fatti.
Ma è un fatto che la gelosia sia una forma di follia mentale, che la comunità medica definisce "dementia praecox".

O gelosia,
Brutto demone infernale! Il tuo veleno mortale
Mi devasta le viscere, trasforma il sano colorito
Della mia rosea guancia in un macilento giallastro,
E mi prosciuga lo spirito!

Noterete che la Gelosia cavalca dietro le terga di Sospetto.
Alcuni direbbero che Gelosia e Sospetto procedono fianco a fianco, dato che, nella mente umana, si danno spesso il cambio, sostenendosi a vicenda.
La gelosia è la forma più comune di deviazione mentale.
Essa frequenta la mente di donne e uomini, talora fondandosi su un vero motivo, ma sovente senza alcuna causa al mondo.
Questo spaventoso cavaliere è il più grande amico degli avvocati divorzisti!
Esso tiene occupati giorno e notte anche gli investigatori privati; fa anche un numero purtroppo regolare di vittime; devasta le famiglie, rende vedove le madri e orfani piccoli bambini innocenti.
Non potrete mai avere pace e felicità finché questo nemico mortale scorazzerà nel vostro cervello.
Moglie e marito possono condurre una vita in condizioni di estrema povertà ed essere lo stesso felici, purché entrambi siano privi della forma di aberrazione che è la gelosia.
Analizzatevi con cura, se trovate la traccia della gelosia nella vostra mente, cominciate subito a fare di tutto per soffocarla.
La gelosia assume parecchie forme.
La prima volta che si insinua nell'intelletto si manifesta più o meno nel seguente modo:
"Mi chiedo dove lei sia adesso e cosa stia facendo mentre sono lontano".
Oppure: "Mi chiedo se lui non veda altre donne quando non è a casa con me".
Schiacciate la testa del serpente che è la gelosia prima che esso vi azzanni alla gola.


Una sintesi dei sette cavalieri della morte
Primo cavaliere della morte, "l'Intolleranza"
Secondo e terzo cavaliere della morte, "Avidità e Vendetta"
Quarto e quinto cavaliere della morte, "Egoismo e Sospetto"

Testo tratto dal libro di Napoleon Hill, La legge del successo

Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...