Quarto e quinto cavaliere della morte, "Egoismo e Sospetto"

Volgiamo la nostra attenzione verso altri due cavalieri della distruzione  che avanzano appaiati: Egoismo e Sospetto.
Non c'è speranza di successo per chi soffre di eccessivo amore di sé o mancanza di fiducia negli altri.
Qualcuno che si diverte a giocare con le cifre ha stimato che il club che ha più iscritti al mondo è quello di chi segue il motto: "Non si può fare".
Se non avete fiducia negli altri, non avrete al vostro interno il seme che germoglierà nel successo.
IL sospetto è invece un germe molto fecondo: se permettete che prenda vita, esso si moltiplicherà fino a togliere ogni spazio alla fiducia.
Senza fede negli altri, nessuno può coltivare un successo durevole.
Come un filo dorato che la percorre tutta, vi è nella Bibbia l'ammonimento ad avere fede.
Prima che la civiltà umana si perdesse nella pazza corsa verso l'arricchimento personale, la gente comprendeva bene quanto fosse potente la fiducia.
"In verità vi dico:se avrete fede pari a un granellino di senape, potrete dire a questo monte: spostati da qui a là, ed esso si sposterà, e niente vi sarà impossibile".
L'autore di questo versetto biblico conosceva bene la grande legge che pochi ormai comprendono a dovere.
Credete nella gente se volete che si creda a voi.
Eliminate il sospetto.
Se non lo fate, esso vi ucciderà.
Se desiderate avere potere, coltivate la fiducia nell'umanità!
L'egotismo prospera dove prevale il sospetto.
Interessatevi agli altri e sarete troppo impegnati per indulgere in un eccessivo amore per voi stessi.
Osservate tra le vostre conoscenze quelli che iniziano sempre le loro frasi col pronome personale "Io" e noterete quanto essi siano sospettosi degli altri.
La persona che sa dimenticarsi di sé, svolgendo servizi utili per il prossimo, non sarà mai funestata dal sospetto.
Studiate le persone che conoscete che sono sia sospettose sia afflitte da egotismo, e contate quante di esse potete annoverare tra quelle che hanno successo, in qualsiasi professione.
E, mentre esaminate gli altri, studiate anche voi stessi!
Accertatevi di non essere ostacolati da questi due nemici.


Una sintesi dei sette cavalieri della morte
Primo cavaliere della morte, "l'Intolleranza"
Secondo e terzo cavaliere della morte, "Avidità e Vendetta"

Testo tratto dal libro di Napoleon Hill, La legge del successo
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...