Poesie di Trilussa, La pecorella

Una povera Pecora imprudente,
passanno un fiume spensieratamente,
cascò nell'acqua, fece: glu-glu-glu,
e nun se vidde più.

Naturalmente, tutte le compagne,
saputo er fatto, corsero sur posto
e incominciarono a piagne.
- Povera Pecorella!
- Lei ch'era tanto bona!
- Lei ch'era tanto bella! ...

Puro l'Omo ciannò: ma, ne la furia
de dimostraje la pietà cristiana,
invece de strillà: - Povera Pecora! -
strillò: - Povera lana!

Trilussa
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...