Poesie di Goethe, Il diario, IV

Dunque eccomi qua! La vicina insegna della stella
m'invitò a entrare, pareva un locale decente.
Arrivò una ragazza, bellissima di aspetto,
illuminando la luce stessa. Mi sentii subito a mio agio.
Il corridoio e la scala mi riuscirono simpatici,
le camerette mi diedero una gioia indicibile.
Un peccato che se ne vada in giro libero
la bellezza lo irretisce nella sua tela.

Goethe
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...