Rime 25

Francesco Petrarca

Amor piangeva, et io con lui talvolta,
dal qual miei passi non fur mai lontani,
mirando per gli effetti acerbi e strani
l'anima vostra de' suoi nodi sciolta.
Or ch' al dritto camin l'ha Dio rivolta,
col cor levando al cielo ambe le mani,
ringrazio lui che' giusti preghi umani
benignamente, sua mercede, ascolta.
E se tornando a l'amorosa vita,
per farvi al bel desio volger le spalle,
trovaste per la via fossati o poggi,
fu per mostrar quanto è spinoso calle,
e quanto alpestra e dura la salita
onde al vero valor conven ch'uom poggi.
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...