Sonno profondo



Ho varcato
Quel confine 
Dove
Ciò che è reale
Diventa
Improvvisamente
Surreale.

Immagini 
A me familiari
Cambiavano Improvvisamente
La loro forma
Il loro colore 
E anche
La dimensione.

Per un momento,
Ho creduto,
Che quelle immagini 
Che mutavano repentinamente
Il loro aspetto,
Non erano altro  
Che il frutto
Della 
Mia
Più fervida 
Immaginazione,
Mi stavo sbagliando ...

Come 
Dei bellissimi prismi
Quelle figure
Dall’aspetto
Semplice
Ma
Mutevole,
Che passavano
Sotto i miei occhi
Emanavano,
Sotto la luce di un caldo sole, 
Centinaia 
Forse migliaia 
Riflessi colorati

Qualcosa
Qualcuno
Mi ha richiamato
Da quel profondo sonno
Mi ha risvegliato.

Qualcosa
In me 
Dopo quel viaggio
è
Per sempre cambiato.

Da quel giorno,
Dal giorno che sono ritornato,
La realtà,
La vissuta quotidianità
Si mostra 
Ai miei occhi
In modo totalmente diverso.

Quella realtà
Che prima
Vivevo 
Con una certa superficialità,
Ora la osservo
In tutta la sua complessità.

La considero,
La amo
Per quella che è
La sua vera 
NATURA
E cioè,
Un bellissimo cristallo
Che se viene guardato
Sotto la luce del SOLE
Emana
Come per incanto
I suoi mille colori.

Massimiliano D.A.

Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...