Citazione di Virgilio, Eneide

Ab uno / disce omnes.

- Da uno capisci come sono tutti

(Virgilio, Eneide, 2 65-66)

Il verso si riferisce al greco spergiuro Sinone che convince i troiani a portare dentro le mura della città il cavallo lasciato dai suoi connazionali.
La generalizzazione che ne consegue è che "tutti i greci sono ingannatori".
Può essere citato con fini polemici, ma dalla logica formale è considerato un esempio di falso sillogismo.
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...