Senza catene



Come,
l’acqua che percorre il letto del fiume,
scivola,
stretta nella mano,
la penna
che con il suo magico inchiostro
bagna e colora questo candido foglio.
Pensieri,
sgorgano dalla sorgente
per poi sfociare nell’immenso mare.
Si sciolgono dalle catene,
piccoli e invisibili concetti che lentamente,
 prendono forma e consistenza in questo mondo materiale.
Passa per un momento,
al passare della fresca acqua,
quello che sembrerebbe essere  il nostro male,
l’ insofferenza!
impulso che è la conseguenza
del  prosciugamento dell’umana spiritualità.
Scorrono, come l’acqua del fiume,
quei pensieri
che si dirigono verso la foce del mare
ridonando vigore a quell’anima inaridita,
solo li, nell’immenso oceano,
ci sentiremo tutti,
liberi di volare.

Massimiliano D.A.
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...