Vere novo, Giosuè Carducci

Rompendo il sole tra i nuvoli bianchi a l'azzurro
sorride e chiama - O primavera, vieni! -

Tra i verzicanti poggi con mormorii placidi il fiume
ricanta a l'aura - O primavera, vieni! -

- O primavera, vieni! - ridice il poeta al suo cuore
e guarda gli occhi, Lalage pura, tuoi.

Giosuè Carducci
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...