Arthur Rimbaud, Testa di fauno

Dentro il fogliame, scrigno verde maculato d’oro,
dentro il fogliame esitante e fiorito
di splendidi fiori in cui dorme un bacio,
vivacemente squarciando l’artistico ricamo,

un fauno mostra i suoi occhi accesi
e morde fiori rossi con i suoi denti bianchi.
Bruno e sanguinolento, come un vino invecchiato,
il suo labbro scoppia in lunghe risa sotto i rami.

E dopo ch’egli è fuggito – come uno scoiattolo –
la sua risata ancora vibra in ogni foglia,
e si vede, spaurito da un fringuello,
l’aureo Bacio del Bosco che si raccoglie in se stesso.

Arthur Rimbaud

Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...