Le tue parole



Chi sei tu che mi addossi tante colpe?
Ognuno di noi è artefice  delle proprie azioni.
Ma, come puoi tu dichiarare che questi fallimenti
che mi addebiti  siano solo opera mia?
Anziché adirarti,
descrivimi i miei sbagli, fammi notare le mie debolezze
fammi  vedere dove ho mancato
in modo che, in futuro,  io  non possa più errare.
Ah , non trattarmi come un povero insensato,
sai che quello che dichiari è in gran parte falso,
forse vuoi trovare un pretesto
per sgravarti dalle tue ignobili disposizioni.
Ah, non farmi così sprovveduto … le tue parole …
Uomo sprovveduto ti tradiscono.

Massimiliano D.A.
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...