Amare segretamente

Toc toc, batte forte la lancetta del mio piccolo orologio.
Tu, che ogni giorno, sei da me tanto attesa,
varchi, leggiadra e sorridente la porta nascosta
sotto la nostra vecchia quercia e il mondo,
che a me qualche attimo prima, appariva freddo e buio,
improvvisamente si illumina di raggiante e calda luce
nutrendo all'istante, di puro sentimento
questo mio cuore ferito e denutrito.
E tu, mia dolce fanciulla in fiore,
all'oscuro di tutto quello che io provo per te
e che tu fai per me grazie al tuo nettare inebriante,
sappi, che sei da questo umile cuore,
segretamente amata.

Massimiliano D.A.
Esprimendosi.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...